Fleurissimo by Creed

24 Ago 2015

 

copertina

 

Oggi vogliamo raccontarvi l’affascinante Storia di una delle Case Profumiere più antiche giunte ai nostri giorni, che ha visto avvicendarsi, una dopo l’altra, ben sette generazioni di Maestri Profumieri.

Stiamo parlando, infatti, del marchio Creed nato a Londra nel lontano 1760 grazie all’ intuito di James Henry Creed che, ben presto, è riuscito a conquistare la Corte di Inghilterra e tutte le Corti d’Europa grazie alla qualità e all’indiscutibile fascino delle sue fragranze, per poi trasferirsi a Parigi nel 1854 per volere dell’Imperatrice Eugenia, sotto la protezione di Napoleone III.

E dopo più di due secoli e mezzo di ricerca meticolosa di ingredienti naturali sublimata da una produzione interamente tradizionale, oggi alla guida del marchio troviamo Olivier Creed affiancato dal figlio Erwin, in grado di conferire, oggi come ieri, fascino e unicità a ogni singola creazione.

 

flacone

 

Ebbene, dopo aver accennato brevemente alla Storia del marchio, non ci resta che svelarvi il segreto del fascino intramontabile di Fleurissimo, l’elegante fragranza commissionata nel 1956 in occasione del matrimonio reale che ha visto protagonista la meravigliosa attrice hollywoodiana Grace Kelly, sposa del Principe Ranieri III di Monaco.

Fleurissimo si rivela, infatti, un accordo fiorito, fresco e brioso, che rappresenta nell’immaginario collettivo un variopinto bouquet floreale (originariamente composto a completamento del bouquet della sposa reale).

Simbolo di eleganza raffinata e discreta, tale armonia olfattiva esordisce con note frizzanti di Bergamotto e Foglie di Violetta che si fondono in un tutt’uno con un tripudio di fiori (Rosa Bulgara, Tuberosa Indiana e Ylang-Ylang) adagiati dolcemente su un fondo sofisticato di Iris e Ambra Grigia.

Come le fragranze Creed più preziose, inoltre, anche Fleurissimo è proposta nella versione Millesime, caratterizzata da altissima concentrazione e persistenza, essendo strutturata attorno a essenze nobili e rare al pari degli champagne più pregiati (i millesimati, appunto), prodotti da un unico vitigno, all’apice della sua qualità.

 

My Experience:

Una nuvola eterea e impalpabile, che veste la pelle di charme e seduzione, lievemente sussurrati. Così immagino Fleurissimo grazie al suo incipit di note briose e frizzanti che lasciano presto il posto al fascino dichiaratamente femminile dei fiori selvatici e variopinti.

Inevitabile sentirsi un po’ Grace Kelly, indossandolo…

 

Marina Donato

+ ritorna a tutti gli articoli.