Il layering secondo THE MERCHANT OF VENICE

05 Feb 2019

 

 

Il potere del layering…

Se miscelare costruzioni olfattive complesse è un concetto ancora dibattuto e controverso tra profumieri, critici e esperti del settore, di certo non lo è “giocare” con la sovrapposizione di più fragranze “solinota”, dalla struttura semplice e lineare, create appositamente per essere miscelate tra loro, al fine di scoprire (e sperimentare) come interagiscono e si armonizzano su pelle.

La Museum Collection di THE MERCHANT OF VENICE è composta, infatti, da quaranta Eau de Toilette, strutturate idealmente attorno a una sola nota, nate per rappresentare, nell’immaginario collettivo, le principali materie prime della profumeria mondiale contemporanea. Racchiuse in una piccola bottiglia di vetro rosso fuoco, illuminata da scintillanti dettagli dorati, le fragranze della Museum Collection rappresentano la forma più classica (e giocosa) tra le linee del marchio, nate per essere indossate singolarmente oppure creativamente combinate tra loro.

Per amore della sperimentazione, anche noi di NEOS 1911 non potevamo esimerci dallo scegliere alcune note, idealmente sovrapponibili. Il risultato? Ve lo raccontiamo nel finale.

OSMANTHUS

Evocazione di spiagge assolate e natura rigogliosa, incontaminata. L’incipit di Fiori Tropicali, Ylang-Ylang e Gardenia, accostato a vivaci note di Bergamotto, lascia presto il posto a un bouquet floreale, su cui spicca l’intensità esotica del Monoï. Il fondo sensuale, dato da un accordo di Orchidea, Susina e Osmanto, richiama alla mente infuocati tramonti sul mare.

WHITE TEA

Il Tè Bianco, ingrediente rarissimo dal valore spirituale, viene considerato nella Cina imperiale un potete elisir di lunga vita. Nella composizione, la bellezza eterea di questa materia prima viene incorniciata da un vortice di Spezie volatili e dalla freschezza di impalpabili Fiori Bianchi. Sul finale, l’insieme si fa più morbido e vellutato grazie a sentori legnosi e muschiati, sublimati da eleganti tocchi di Matè.

SANDALWOOD

Nella costruzione, frizzanti note di Pompelmo, Frutti e Foglie di Fico si mescolano alle Spezie per conferire vivacità all’esordio. Nel cuore, l’eleganza dell’Iris viene esaltata dalla inebriante luminosità di Gelsomino e Ylang-Ylang, per poi lasciare il passo a un magico fondo di Cachemire, capace di sublimare la bellezza del Sandalo, accompagnato da un sofisticato Vetiver.

 

My Experience:

Da indossare singolarmente oppure in combinata tra loro, queste impalpabili Eau de Toilette sono fragranze gradevoli e ben strutturate. Il mio layering preferito? Sandalwood + Osmanthus + White Tea, per ottenere una scia eterea e sofisticata, che profuma di estate.

Marina Donato

+ ritorna a tutti gli articoli.